Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scontri tra jihadisti e qaedisti nel nord della Siria, al confine con l'Iraq, hanno provocato oggi almeno 51 morti. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, basato a Londra.

I combattimenti sono scoppiati dopo un assalto lanciato all'alba dai jihadisti dello Stato Islamico in Iraq e il Levante (Isis) contro le posizioni detenute dal fronte al-Nusra, affiliato ad al Qaida, ha riferito l'Osservatorio.

SDA-ATS