Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Siria: Onu, convoglio 23 camion aiuti a Moadameya (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/EPA/YOUSSEF BADAWI

(sda-ats)

La scorsa notte in Siria, un convoglio "inter-agenzie" di 23 camion carichi di aiuti ha potuto trasportare assistenza umanitaria urgente per 35.000 persone nella città assediata di Moadamieh, nelle zone rurali di Damasco.

Lo ha annunciato oggi a Ginevra un portavoce dell'Onu.

L'ultima volta che la località aveva potuto essere raggiunta da un convoglio inter-agenzie risale al 24 luglio scorso, ha precisato Jens Laerke, portavoce dell'Ufficio Onu per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha).

L'Onu "continua a pianificare convogli supplementari nei prossimi giorni alle 'quattro città' per assistere circa 60.000 persone con cibo, forniture mediche, prodotti non alimentari e altre forme di assistenza", ha detto Laerke in riferimento alle località di Madaya, Foah, Zabadani e Kefraya. Altri convogli sono in corso di programmazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS