Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il diplomatico algerino Lakhdar Brahimi è tra i favoriti per prendere il posto di Kofi Annan come inviato speciale di Onu e Lega Araba in Siria. Lo si apprende da fonti diplomatiche interne al Palazzo di Vetro.

Il suo nome circolava come una delle ipotesi probabili per assumere l'incarico, insieme a quello dell'ex capo dell'Agenzia internazionale dell'energia atomica (Aiea), l'egiziano Mohamed el-Baradei. Ora - come riferito - pare che Brahimi sia in "pole position", nonostante si stia ancora lavorando sulla nomina.

L'ultimo incarico all'interno delle Nazioni Unite di Brahimi, che ha al suo attivo una lunga carriera diplomatica, è stato quello di rappresentante speciale in Afghanistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS