Navigation

Siria: Onu, più di 300mila sfollati in fuga a Idlib

Sono più di 300mila i civili siriani sfollati nel nord-ovest della Siria (foto simbolica) KEYSTONE/AP/MMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2020 - 10:08
(Keystone-ATS)

Sono più di 300mila i civili siriani sfollati nel nord-ovest della Siria a causa dell'offensiva russa e governativa siriana cominciata cinque settimane fa contro la regione di Idlib, sotto influenza turca e dove operano miliziani anti-regime e qaidisti.

Lo riferisce l'Onu, in un rapporto pubblicato nelle ultime ore.

L'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento umanitario (Ocha) precisa che sono 312mila i siriani fuggiti dal 1 dicembre scorso verso il nord della regione di Idlib in seguito ai raid aerei russi e governativi e l'avanzata delle truppe di Damasco verso la cittadina strategica di Maarrat an Numan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.