Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli obiettivi e la tempistica fissati dalla comunità internazionale per la distruzione dell'arsenale chimico della Siria "possono essere raggiunti" se Damasco continuerà a collaborare. È quanto ha affermato il direttore generale dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) Ahmet Uzumcu durante una conferenza stampa all'Aja.

Finora "la cooperazione è stata abbastanza costruttiva e le autorità siriane sono state cooperative", ha affermato Uzumcu, facendo il punto sul processo di distruzione delle armi chimiche siriane avviato recentemente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS