Navigation

Siria: opposizione, almeno mille morti in una settimana

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2012 - 18:33
(Keystone-ATS)

È di almeno mille morti in una settimana l'ultimo bilancio delle violenze che hanno infiammato la Siria, e la maggior parte di loro sono civili. Lo ha detto il colonnello Qassem Saad al-Din, uno dei portavoce dell'Esercito libero siriano in Siria.

Secondo al-Din l'opposizione siriana ha l'intenzione di rispettare il cessate il fuoco richiesto dall'Onu, anche se le forze governative non lo faranno. Ma se le forze siriane "spareranno, prenderemo di nuovo le armi e risponderemo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?