Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Chi possiede uno smartphone d'ora in poi potrà contribuire a sfamare i bambini rifugiati siriani, grazie a una app gratuita lanciata oggi in tutto il mondo dal Programma Alimentare Mondiale (Pam) delle Nazioni Unite.

Attraverso questa nuova applicazione, chiamata ShareTheMeal, anche una piccola donazione da 50 centesimi di dollaro potrà servire a fornire una vitale nutrizione ad un bambino per un giorno, tra tutti i piccoli siriani che partecipano al programma di pasti scolastici del Pam in Giordania.

"Il semplice atto di condividere un pranzo è ciò che unisce tutte le persone nel mondo. Questa versione digitale del condividere un pasto è un modo tangibile con cui la generazione Zero Hunger può agire per porre fine alla fame", ha detto la direttrice esecutiva del Pam, Ertharin Cousin.

Il potenziale di ShareTheMeal è enorme: a livello mondiale, gli utilizzatori di smartphone sono 20 volte più numerosi dei bambini affamati. Una versione sperimentale di ShareTheMeal è stata lanciata in Germania, Austria e Svizzera nel giugno 2015 con più di 120.000 utenti che hanno fornito oltre 1,7 milioni di pasti a scuola per i bambini bisognosi nel Lesotho, piccolo Paese dell'Africa australe.

L'applicazione gratuita è disponibile per iOS e Android da oggi in tutti gli app store nel mondo. Si può scaricare dal seguente link: https://sharethemeal.org/it/?utm_source=profile-share-text-sms/1 8Aug15&utm_medium=sms&utm_campaign=sms.

Il Pam invita inoltre a visitare la pagina https://sharethemeal.org/en/media.html per informazioni, video e foto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS