"Israele non è coinvolto nella guerra civile siriana, ma se provano a colpirci risponderemo a piena forza". Così il presidente Shimon Peres ha risposto alle minacciate ritorsioni contro Israele nel caso di un intervento militare occidentale in Siria.

"Israele - ha detto Peres, citato dai media - ha un forte, innovativo e potente esercito e un sistema di difesa come mai prima. I rapporti su un attacco contro di noi sono tesi a creare panico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.