Navigation

Siria: presidente Croce Rossa internazionale oggi a Damasco

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 giugno 2011 - 14:39
(Keystone-ATS)

Il presidente del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR), Jakob Kellenberger, da stasera sarà in visita per due giorni a Damasco per reclamare presso i vertici siriani l'accesso alle persone vittime delle violenze in corso nel Paese. Lo annuncia lo stesso CICR da Ginevra.

"I colloqui verteranno soprattutto sulla situazione umanitaria in Siria e sulle azioni che il CICR è pronto a intraprendere per venire in aiuto alle persone colpite dalla situazione di violenza che percorre il Paese", dice la nota. Kellenberger, scrive il CICR, a Damasco incontrerà il premier siriano, Adel Safar, il ministro degli esteri, Walid Muallem, il sottosegretario per i rapporti con la Croce Rossa e i vertici della Mezzaluna Rossa siriana.

Il 10 giugno scorso Kellenberger, dopo settimane di richieste, si è detto pronto a visitare la Siria: "Siamo determinati a venire in aiuto della popolazione sottoposta alla violenza. E siamo determinati a visitare le persone detenute", ha detto Kellenberger in quell'occasione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?