Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono aperti da questa mattina alle 7.00 locali (le 6.00 in Svizzera) i seggi per le elezioni presidenziali in Siria, dove è data per scontata la vittoria del presidente Bashar al Assad su due candidati dell'opposizione.

Oltre 15 milioni di persone, secondo il ministero dell'Interno, sono chiamate a votare, ma potranno farlo solo nelle zone controllate dal regime in quella che l'opposizione ed i Paesi occidentali hanno definito una "parodia della democrazia". Sono escluse dal voto vaste regioni nelle mani dei ribelli.

SDA-ATS