Navigation

Siria: primi deputati si dimettono dopo uccisioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2011 - 16:58
(Keystone-ATS)

Per la prima volta dall'inizio delle proteste anti-regime in Siria e all'indomani dell'uccisione di oltre 100 civili da parte delle forze di sicurezza, due deputati siriani hanno annunciato oggi le loro dimissioni dal parlamento.

Nasser al Hariri e Khalil Rifai, eletto nel distretto di Daraa, epicentro meridionale delle proteste e della repressione, hanno annunciato il loro ritiro alla tv panaraba al Jazira.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo