Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha fortemente criticato il sostegno militare Usa ai ribelli siriani, bollandolo come "illegale e inutile" nelle interviste alle tv americane Cbs e Pbs alla vigilia del suo incontro domani all'Onu con il presidente statunitense Obama.

Secondo Putin, "la fornitura di sostegno militare alle strutture illegali contrasta con i principi del diritto internazionale e della carta Onu".

Damasco dovrebbe essere inclusa negli sforzi internazionali per la lotta contro l'Isis, secondo il presidente russo, una richiesta che gli Usa hanno respinto, e Putin ha criticato i piani americani di addestrare fino a 5'400 ribelli per lottare contro i jihadisti dello Stato islamico.

"Si è scoperto che solo 60 di questi combattenti sono stati addestrati e solo 4 o 5 hanno armi", ha detto durante l'intervista. "Gli altri hanno abbandonato le armi americane per unirsi all'Isis", ha aggiunto.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS