Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti in Siria - un organo del ministero della Difesa di Mosca - annuncia di aver effettuato sei missioni umanitarie in Siria nelle ultime 24 ore distribuendo aiuti a quasi 3'000 persone.

"Nelle ultime 24 ore - si legge in un comunicato ripreso dalla Tass - il Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti ha effettuato sei missioni umanitarie nella città di Aleppo, fornendo un totale di quattro tonnellate di pane agli abitanti dei distretti di Hamdaniyah 3, Benezid e Sheikh Maqsood, nonché nelle scuole Abdal Aziz Fares (nella zona di al-Jazmati), Zaki Juma (nella zona di al-Suqari) e Radyan Sweit (nella zona del centro)".

Inoltre, gli aerei russi hanno distribuito 20,6 tonnellate di cibo fornito al governo siriano dalle Nazioni Unite nella zona della città di Deir ez-Zor, assediata dai miliziani dell'Isis. I militari russi - scrive l'agenzia ufficiale russa Tass - hanno distribuito oltre 200 tonnellate di aiuti umanitari ai siriani dall'inizio dell'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS