Navigation

Siria: Russia, Onu posticipa voto a domani

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 luglio 2012 - 19:02
(Keystone-ATS)

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha posticipato fino a domani il voto sulla Siria. Lo afferma l'inviato al Palazzo di Vetro della Russia.

Il Consiglio di sicurezza dovrebbe votare domani mattina la risoluzione sulla Siria, ha affermato l'ambasciatore russo Vitaly Churkin. Kofi Annan ha chiesto che il voto fosse posticipato.

Intanto il Tesoro americano ha rafforzato le sanzioni: l'allungamento della lista nera include 29 persone del regime siriano, fra i quali il presidente della Banca centrale e cinque società legate alla proliferazione delle armi, estendendo virtualmente le sanzioni all'intero governo di Damasco. La decisione si traduce nel congelamento dei beni nella giurisdizione americana e nel divieto per gli americani di fare affari con loro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?