Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha posticipato fino a domani il voto sulla Siria. Lo afferma l'inviato al Palazzo di Vetro della Russia.

Il Consiglio di sicurezza dovrebbe votare domani mattina la risoluzione sulla Siria, ha affermato l'ambasciatore russo Vitaly Churkin. Kofi Annan ha chiesto che il voto fosse posticipato.

Intanto il Tesoro americano ha rafforzato le sanzioni: l'allungamento della lista nera include 29 persone del regime siriano, fra i quali il presidente della Banca centrale e cinque società legate alla proliferazione delle armi, estendendo virtualmente le sanzioni all'intero governo di Damasco. La decisione si traduce nel congelamento dei beni nella giurisdizione americana e nel divieto per gli americani di fare affari con loro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS