Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Re Abdallah dell'Arabia Saudita ha inaugurato ieri sera alla Mecca un vertice di leader dei 57 Paesi della Conferenza Islamica (Oci) dominato dalla discussione sulla crisi siriana e dalla proposta - sostenuta con forza dagli Stati del Golfo - di sospendere Damasco dall'organizzazione. Lo ha indicato il sito della tivù Al Arabiya.

Il vertice, che proseguirà oggi, è stato introdotto da un saluto del sovrano saudita nel palazzo reale Al-Safa, dinanzi a un uditorio in cui spiccava la presenza contrapposta dell'emiro del Qatar (che sostiene la rivolta contro Bashar al Assad in Siria) e il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad (alleato di Assad).

Abdallah ha fatto riferimento in modo solo indiretto alla preannunciata sospensione di Damasco dall'Oci: misura che Riad invoca e che ieri ha già ottenuto il via libera della maggioranza dei ministri degli Esteri dell'organizzazione a margine del vertice.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS