Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I vertici del partito Baath siriano hanno preso la decisione di abrogare la legge d'emergenza in vigore da 48 anni. Lo riferisce la tv panaraba al Arabiya.

Le "fonti ufficiali" siriane citate da Al Arabiya, hanno precisato che la direzione del Baath ha deciso l'abrogazione della legislazione d'emergenza "non appena entrerà in vigore la legge per l'antiterrorismo in corso di elaborazione". Le leggi di emergenza, entrate in vigore subito dopo la presa di potere da parte del Baath nel marzo 1963, impongono restrizioni alla libertà di riunirsi e di spostarsi e consentono l'arresto di "sospetti o di persone che minacciano la sicurezza".

Queste leggi permettono inoltre di interrogare, sorvegliare le comunicazioni ed effettuare controlli preliminari su quanto pubblicano i giornali e diffondono le radio e ogni altro mezzo di informazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS