Navigation

Siria: tv, nuovo assalto ambasciate straniere Damasco

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2011 - 16:46
(Keystone-ATS)

Squadre di lealisti siriani hanno assaltato oggi le ambasciate di Marocco, Qatar ed Emirati Arabi Uniti (Eau) a Damasco e hanno circondato la residenza dell'ambasciatore marocchino in Siria. Lo riferiscono le tv satellitari panarabe al Jazira e al Arabiya.

Se questi assalti dovessero esser confermati, si tratterebbe della seconda volta in pochi giorni che lealisti siriani prendono di mira le sedi diplomatiche dei Paesi arabi che hanno sponsorizzato la decisione della Lega Araba di sospendere l'adesione di Damasco all'organizzazione inter-araba. A Rabat, in Marocco, si tiene l'attesa riunione dei ministri arabi, durante la quale si formalizzerà la sospensione della Siria.

La Francia ha già richiamato il suo ambasciatore a Damasco, Eric Chevallier, dopo le violenze contro gli interessi di Parigi sul territorio siriano. Lo ha annunciato oggi il ministro degli Esteri francese, Alain Juppè, in Parlamento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?