Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ue ha prolungato le sanzioni alla Siria fino al primo giugno 2015. Sarebbero scadute sabato. Restano quindi per un altro anno il blocco dell'import-export (petrolio compreso) e di investimenti, attività finanziarie e trasporti di Damasco, oltre al divieto di viaggio per 179 persone e al congelamento dei beni della Banca centrale.

SDA-ATS