Navigation

Siria: Usa impongono sanzioni a ministro esteri

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 19:07
(Keystone-ATS)

Gli Stati Uniti impongono sanzioni a 3 rappresentanti siriani, fra i quali il ministro degli esteri Walid al-Moallem, ha comunicato il Tesoro americano.

Le altre due persone nel mirino degli Stati Uniti sono il consigliere presidenziale per la politica e i media, Bouthaina Shaaban, e l'ambasciatore siriano in Libano, Ali Abdul Karim Ali.

Le sanzioni aumentano "la pressione e colpiscono i tre rappresentanti del regime di Assad che sono i maggiori difensori delle attività del regime", ha affermato il sottosegretario per il terrorismo e l'intelligence finanziaria, David S. Cohen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.