Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Transizione politica in Siria anche attraverso un "calendario preciso" che garantisca la partenza di Bashar Al-Assad: questo il principale accordo raggiunto ieri a Parigi nella riunione convocata dal ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius.

Alla riunione sono stati invitati gli omologhi di Arabia saudita, Giordania, Turchia, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Italia. Ma non la Russia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS