Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo di servizi finanziari SIX, UBS e la Banca cantonale di Zurigo (ZKB) si lanciano a loro volta nel mercato dei pagamenti via smartphone lanciando una propria "app", denominata "Paymit".

Con tale "app" è possibile trasferire soldi da un conto bancario all'altro, ad esempio - viene spiegato in un comunicato diffuso oggi - versare la propria parte a un amico che ha pagato l'intero conto del ristorante.

A differenza dell'"app" di Swisscom "Tapit", "Paymit" non può invece ancora essere utilizzata nei negozi, ha indicato all'ats il portavoce di SIX Stephan Meier. Il suo impiego nei commerci è in via di allestimento.

Per poter usufruire della nuova "app" bisogna disporre di un numero di telefonia mobile svizzero e di un conto bancario e/o di una carta di credito o di debito. Poiché si basa su uno standard bancario unitario, può essere utilizzato da tutte le persone residenti in Svizzera, indipendentemente dal fatto che siano clienti di UBS, ZKB o altri istituti. Per poter effettuare un trasferimento mittente e destinatario devono entrambi aver scaricato "Paymit".

Dato che il sistema è aperto può essere sfruttato da tutte le banche; stando alla nota Credit Suisse e Raiffeisen hanno già manifestato interesse.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS