Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Se gli accordi raggiunti domenica a Bruxelles non verranno rispettati, la Slovenia sarà costretta a adottare misure per fermare il flusso dei migranti" erigendo una barriera al confine con la Croazia. Lo ha dichiarato oggi il primo ministro sloveno, Miro Cerar.

Al termine della riunione del Consiglio per la sicurezza nazionale, Cerar ha detto: "Se necessario, noi siamo pronti a costruire una barriera, anche subito".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS