Navigation

Snowden: avvocato, ospite di amici Usa a Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2013 - 10:52
(Keystone-ATS)

Dopo aver vissuto per più di un mese all'aeroporto di Mosca, la 'talpa' del datagate Edward Snowden, è in asilo temporaneo a Mosca ospite di alcuni amici americani che ha conosciuto sul web. Lo riferisce il suo avvocato, secondo quanto scrive Cnn online.

"Ha conosciuto molti amici qui ed è una cosa molto positiva per lui che questi americani che vivono a Mosca e che hanno appreso della sua situazione, siano in contatto con lui", ha detto il legale russo di Snowden, Anatoly Kucherena.

Ricercato dalle autorità americane, l'ex contrattista della National Security Agency (NSA) americana sta mettendo molta enfasi sulla propria sicurezza ora che è libero di muoversi nel Paese, secondo il suo avvocato.

"Teme per la sua vita e la sua salute perchè crede che agenti dell'Intelligence Usa gli stiano dando la caccia. Questa è una superpotenza. E le recenti dichiarazioni del Dipartimento di Stato sanno di minaccia nei suoi confronti", ha aggiunto l'avvocato.

La Russia ha concesso l'asilo temporaneo a Snowden che può rimanere nel Paese per un anno. La decisione ha provocato l'ira degli Usa che ora stanno valutando se confermare il Vertice fra il presidente Barack Obama e quello russo, Vladimir Putin, previsto a settembre a Mosca prima del G20 a San Pietroburgo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.