Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La National Security Agency, a caccia di chi ha menzionato informazioni su stranieri sotto sorveglianza, sta esaminando il contenuto di email e messaggi di cittadini americani sia all'interno del Paese sia quelle dirette fuori dai confini. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, dopo lo scandalo del datagate scatenato da Edward Snowden.

Si tratta di "una ricerca sistematica, senza mandato, sulle comunicazioni degli americani" sia dentro il Paese che fuori, afferma il New York Times, sottolineando che i nuovi particolari alimentano il dibattito sulla possibilità o meno che l'agenzia abbia infranto le norme che tutelano la privacy.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS