Navigation

SO: arrestati truffatori carte credito cercati a livello nazionale

I due rumeni sono stati arrestati grazie alla segnalazione del prorietario dello shop di una stazione di servizio solettese. Keystone/Remo Buess sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2020 - 14:23
(Keystone-ATS)

La polizia cantonale solettese ha arrestato due truffatori di carte di credito ricercati a livello nazionale. I due rumeni di 46 e 48 anni sono sospettati di aver manipolato distributori automatici di denaro e terminali di pagamento.

Il gestore del negozio di una stazione di servizio del capoluogo ha avvertito le forze dell'ordine domenica sera dopo aver constatato che uno dei suoi clienti aveva pagato con una carta di credito falsificata. Gli agenti si sono quindi messi alla ricerca della vettura descritta e l'hanno trovata poco dopo, indica un comunicato odierno della polizia solettese. I due rumeni si trovano in detenzione preventiva.

Negli ultimi mesi le forze dell'ordine di svariati cantoni avevano ricevuto a più riprese denunce in relazione a prelievi non effettuati dai proprietari dei conti. È emerso che doveva trattarsi di skimming, ossia la manomissione di distributori automatici di contanti o biglietti oppure terminali di pagamento per copiare i dati contenuti delle carte bancarie su altre carte. Con queste ultime i truffatori avevano eseguito prelievi o pagamenti.

In diverse occasioni i malviventi sono stati filmati dalle telecamere mentre effettuavano o tentavano di effettuare acquisti in negozi e stazioni di servizio. Nel corso delle indagini è risultato chiaro che si trattava sempre degli stessi truffatori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.