Navigation

SO: incendio cattedrale, in carcere piromane

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 gennaio 2011 - 16:21
(Keystone-ATS)

SOLETTA - Il 61enne che martedì ha appiccato il fuoco all'altare della cattedrale di Soletta è stato posto in detenzione preventiva per tre mesi. La giustizia solettese intravede infatti un rischio di recidiva da parte dello squilibrato, ha indicato oggi all'ATS il procuratore generale Felix Bänziger.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo