Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

SO: polizia libera sito Bell occupato da attivisti a Oensingen

La polizia cantonale solettese ha sgomberato uno stabile della Bella Oensingen, dopo oltre diciotto ore di occupazione da parte di un centinaio di attivisti antispecisti.

KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS

(sda-ats)

La polizia cantonale solettese ha sgomberato uno stabile della Bell Food Group a Oensingen (SO), dopo oltre diciotto ore di occupazione illegale da parte di un centinaio di attivisti antispecisti.

La polizia in un comunicato informa che l'allarme è giunto in centrale attorno alle 2.15. Dopo aver circondato l'edificio e cercato ripetutamente la mediazione, le forze dell'ordine sono intervenute per scortare "ordinatamentee" all'esterno gli animalisti.

Il gruppo di attivisti, circa 130 persone provenienti anche da Francia e Belgio, fanno parte dell'associazione "269 Libération Animale". Nel sito di Oensingen della Bell vengono macellati gli animali e lavorate le carni fresche.

La polizia solettese in serata ha precisato che la protesta è stata definitivamente conclusa attorno alle 20.00. Sono state raccolte le identità delle persone coinvolte. Dovranno rispondere, tra l'altro, di violazione di domicilio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.