Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un soccorritore sanitario di 52 anni ieri sera è stato tramortito da un passante di 47 anni nella Langstrasse di Zurigo. Per completare l'opera, l'aggressore ha anche versato una birra sul capo del soccorritore esanime a terra.

Il ferito, portato all'ospedale, ha ripreso pienamente conoscenza solo dopo circa tre ore, riferisce un comunicato odierno della polizia cittadina.

Secondo le testimonianze dei presenti, il veicolo del soccorritore, chiaramente contrassegnato come quella di un medico di pronto intervento, è rimasto bloccato nel traffico. Il 47enne ha attraversato la strada e senza alcun motivo ha strappato il tergicristallo posteriore dell'auto. Il conducente è allora sceso per chiedere spiegazioni, ma è stato assalito e ripetutamente colpito al capo e al collo fino a a cadere svenuto.

Poco prima delle 21.00, un medico di guardia della Schutz & Rettung Zürich, la centrale cittadina di pronto intervento ha avvertito la polizia che un loro sanitario era stato aggredito all'incrocio della Langstrasse con la Schöneggstrasse, nel Kreis 4. All'arrivo della prima pattuglia di polizia il ferito non era cosciente e solo dopo ore all'ospedale il suo stato si è normalizzato.

L'aggressore è stato fermato sul posto dalla polizia e non ha opposto resistenza. La Langstrasse è rimasta chiusa al traffico fino alle 23.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS