Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'aereo solare Solar Impulse 2 è atterrato poco fa alle Hawaii dopo la maxitappa di 120 ore sopra il Pacifico. Era partito lo scorso 28 giugno dal Giappone, dove era rimasto immobilizzato per quasi un mese a causa delle condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Ai comandi del velivolo c'era il pilota zurighese André Borschberg, che in questo tentativo di giro del mondo a sola energia solare si alterna al vodese Bertrand Piccard.

Il Solar Impulse 2 è un velivolo in fibra di carbonio dall'apertura alare di 72 metri, più grande di quella di un Boeing 747, ma con un peso di appena 2300 kg, simile a quello di un fuoristrada. Sulle sue ali hanno trovato posto 17'000 celle fotovoltaiche in silicio per dare energia a quattro motori elettrici e caricare oltre 630 kg di batterie in modo da permettere un volo diurno, ma anche notturno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS