Navigation

Soldato Usa uccide almeno 17 civili

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2012 - 15:22
(Keystone-ATS)

È salito ad almeno 17 morti il bilancio della strage provocata da un militare americano in due località della provincia di Kandahar, in Afghanistan. Lo scrive il New York Times online citando fonti locali.

Ci sono nove bambini e tre donne tra le vittime della strage, rende noto il presidente afghano Hamid Karzai.

Il militare, che soffriva di un esaurimento nervoso e la cui identità non è stata resa nota, ha lasciato la base nelle prime ore del mattino e ha aperto il fuoco contro tre abitazioni nel villaggio di Alkozai. Dopo la sparatoria, il soldato si è costituito alle autorità americane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?