Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La popolazione di api ha superato l'inverno in Svizzera relativamente bene. Solo il 12% degli insetti andati "in letargo" in ottobre era morto in aprile. Nonostante queste cifre rallegranti rispetto a diversi altri anni, il problema della moria delle api in inverno non è risolto. Lo ha sottolineato oggi l'Associazione degli amici delle api svizzerotedeschi e retoromanci (VDRB, Verein deutschschweizerischer und rätoromanischer Bienenfreunde), precisando che se circa il 44% degli apicoltori non ha accusato alcuna perdita, ve ne sono comunque stati molti altri che hanno registrato una moria di almeno la metà dei loro insetti.

Le informazioni dell'associazione si basano su un'indagine internet alla quale ha partecipato un migliaio di apicoltori di tutti i cantoni della Svizzera e del Principato del Liechtenstein con api a differenti altitudini.

SDA-ATS