Navigation

Somalia: esplosione vicino parlamento, morto agente sicurezza

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2012 - 13:34
(Keystone-ATS)

Almeno una persona è rimasta uccisa dalla potente esplosione di un'autobomba verificatasi oggi a Mogadiscio, nei pressi del Parlamento somalo. Lo ha riferito un giornalista sul posto.

La capitale somala è stata scossa da diversi attentati in questi ultimi mesi. Sabato scorso due kamikaze si sono fatti esplodere davanti a un ristorante provocando diversi feriti.

Questi attacchi vengono attribuiti o rivendicati dalle milizie islamiche degli shabaab, legate ad al Qaida, e cacciate dalla capitale somala l'agosto scorso dai 17 mila soldati dell'Amisom, la missione dell'unione africana in Somalia.

Domenica scorsa il primo ministro somalo Abdi Farah Shirdon ha annunciato la formazione del nuovo governo e rivolto un appello ai deputati in Parlamento per dare il loro voto di fiducia. Il voto è previsto a breve.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?