Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Somalia: ONU denuncia; sempre piu' civili in fuga da guerra

GINEVRA - Continua a salire in Somalia il numero di civili costretti a fuggire e a lasciare tutto a causa del sanguinoso conflitto che sembra essere senza fine.
L'anno scorso, ha affermato oggi a Ginevra l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), oltre 110.000 somali hanno cercato asilo in Kenia (55.000), Yemen (32.000), Etiopia (22.000) e Gibuti (3.000), portando a oltre 560.000, il numero di rifugiati somali nella regione.
Solo in dicembre, circa 3.000 somali sono stati registrati come rifugiati in Etiopia e 4.175 in Kenia. Le agenzie umanitarie temono che la mancanza di sicurezza, la siccità e la sospensione degli aiuti alimentari nelle regioni centromeridionali aggravino la crisi umanitaria e scatenino un flusso su larga scala di rifugiati nei paesi vicini.
Numerosi sono anche gli sfollati interni, quelli che non lasciano il Paese ma che non hanno più nulla. Negli scontri avvenuti lo scorso 2 gennaio tra i due gruppi miliziani rivali a Dhusamareb, nella regione della Somalia centrale di Galgaduud, ci sarebbero state oltre 150 vittime, tra morti e feriti, e ben 7.000 sfollati. Rapporti sommari indicano, secondo l'Unhcr, che il numero reale dei profughi è probabilmente ancora più alto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.