Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I ribelli islamici somali Shabaab hanno annunciato, in un comunicato, di aver ucciso un militare keniano che tenevano in ostaggio e hanno minacciato di uccidere altri cinque prigionieri.

"I mujaheddin hanno giustiziato il soldato delle Kdf (le Forze di difesa del Kenya) ma resta una possibilità di permettere la liberazione di altri cinque prigionieri", hanno dichiarato gli shabaab, minacciando di ucciderli entro tre giorni se il governo keniano, il cui esercito combatte in Somalia dall'ottobre 2011, non risponderà alle loro rivendicazioni.

In un video del gennaio scorso, i ribelli legati ad al Qaida avevano dato tempo alle autorità di Nairobi fino al 14 febbraio per liberare "tutti i prigionieri musulmani detenuti in Kenya con accuse di presunto terrorismo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS