La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga sarà in Slovenia la settimana prossima per una visita ufficiale.

Martedì sarà accolta a Lubiana dal presidente Borut Pahor, mercoledì incontrerà il primo ministro Miro Cerar, indica oggi in una nota il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) da lei diretto.

I colloqui verteranno sulle relazioni bilaterali, in particolar modo su questioni riguardanti l'economia, la formazione e la ricerca. Altri temi saranno i rapporti tra Svizzera e Unione europea e la politica migratoria e d'asilo.

Negli scorsi anni - si rammenta nel comunicato - i rapporti tra la Svizzera e la Slovenia si sono intensificati anche grazie al contribuito svizzero all'allargamento dell'Ue: circa 22 milioni di franchi impiegati per la realizzazione di otto progetti. Mercoledì nel castello di Bled si terranno i festeggiamenti conclusivi per un progetto di approvvigionamento elettrico ecologico nella regione alpina e Sommaruga visiterà il nuovo impianto di radioterapia nella clinica universitaria di Maribor.

Anche le relazioni economiche tra la Svizzera e la Slovenia prosperano: la Svizzera è al secondo posto tra gli investitori, dopo l'Austria. Più di 40 aziende svizzere sono attive in Slovenia e forniscono occupazione ad oltre 10'000 persone.

Insieme al primo ministro Cerar la presidente della Confederazione inaugurerà a Lendava, nella Slovenia orientale, un nuovo impianto della Sandoz-Lek, azienda del gruppo Novartis produttrice di farmaci generici, e incontrerà dipendenti e rappresentanti sindacali.

Di ritorno dalla Slovenia, Simonetta Sommaruga parteciperà giovedì 17 settembre all'incontro dei capi di Stato dei sei paesi germanofoni Austria, Germania, Svizzera, Liechtenstein, Lussemburgo e Belgio. Quest'anno spetta a Vaduz (FL) ospitare l'incontro. I colloqui informali verteranno soprattutto sulla rivoluzione digitale e le sue ripercussioni sul mercato del lavoro.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.