Navigation

Sony: perdita shock in 2011, sale a 6 miliardi di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2012 - 09:38
(Keystone-ATS)

Il gruppo giapponese Sony aggiorna le stime d'esercizio 2011/12 al 31 marzo scorso, con la perdita shock di 520 miliardi di yen (quasi 6 miliardi di franchi), la più pesante mai segnata nella storia della compagnia attiva nell'elettronica di consumo e più che doppia di quella da 220 miliardi di yen ipotizzata a febbraio. La revisione è dovuta a un onere fiscale aggiuntivo di 300 miliardi di yen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?