Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Sorveglianza assicurati passa con il 65% dei voti

La base legale per la sorveglianza degli assicurati è stata approvata da tutti i cantoni eccetto Ginevra e Giura.

Keystone/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Senza sorprese, la base legale per la sorveglianza degli assicurati è stata approvata oggi alle urne, con i consensi che si sono stabiliti al 64,7%. Gli unici due cantoni a esprimersi contro sono stati Ginevra (58,6% di no) e Giura (51,4%).

La partecipazione si è attestata al 47,8%.

I cantoni più tiepidi nei confronti della modifica della legge federale sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (LPGA), che permette il controllo tramite detective dei beneficiari di prestazioni, sono stati quelli romandi.

Oltre alla bocciatura a Ginevra e nel Giura, la proposta governativa è infatti passata con meno agio rispetto al resto della Confederazione nel canton Vaud (51,7% di sì) e a Neuchâtel (51,9%).

In Ticino, i consensi si sono attestati al 70,1%, quota simile a quella registrata nei Grigioni (69,8%). Le regioni che hanno accolto con più entusiasmo il testo in votazione sono state la Svizzera centrale e quella orientale: spicca l'81,2% di Appenzello Interno, seguito dal 78% di Nidvaldo, dal 76,8% di Obvaldo, dal 76,4% di Svitto e dal 74,8% di San Gallo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.