Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Un consigliere socialista basco è stato arrestato a Bilbao per avere gridato "Viva la Repubblica! Morte alla Monarchia!" davanti all'erede al trono di Spagna principe Felipe di Asturie e alla moglie Letizia, riferisce l'edizione online di El Mundo.
L'incidente si è verificato ieri sera. I principi stavano arrivando al Teatro Elisei della città basca per partecipare a una cerimonia quando il consigliere comunale socialista Koldo Mendez Gallego ha contestato la monarchia gridando anche, rivolto ai principi, "chupones" (parassiti).
I poliziotti presenti hanno cercato di farlo tacere, ma lui ha continuato a contestare i principi di Asturie ed è stato arrestato. Dopo essere stato identificato in commissariato, è stato denunciato e rilasciato nella notte, ma avvertito che dovrà presentarsi davanti a un giudice.
Il segretario del partito socialista basco Pse, emanazione del Psoe del premier spagnolo José Luis Zapatero, José Antonio Pastor, ha detto che Mendez Gallego sarà convocato d'urgenza davanti alla direzione del partito e invitato a "dare spiegazioni".

SDA-ATS