Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ventitré persone fra cui l'ex-presidente del parlamento regionale Juan Cotino sono state rinviate a giudizio per presunte malversazioni nella organizzazione locale della visita del papa Benedetto XVI nel 2006 a Valencia.

Gli imputati sono accusati fra l'altro di avere costruito una rete di false fatture e di prestazioni fittizie, in particolare nella organizzazione degli impianti audio-video nella città spagnola durante le manifestazioni pubbliche cui aveva partecipato il pontefice. Fra gli indagati figura anche l'allora direttore della Tv pubblica di Valencia Pedro Garcia Gimeno.

La vicenda è collegata dai magistrati con la trama di corruzione Gurtel che ha coinvolto diversi ex-esponenti del Partido Popular a Madrid e Valencia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS