Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Spagna: centinaia in piazza aMadrid contro la recessione

Diverse centinaia di persone hanno manifestato a Madrid contro le misure di austerità imposte dal Governo, puntando il dito contro le banche e i politici, responsabili la recessione che ha colpito la Spagna. "Basta potere ai banchieri", "Senza lavoro, senza casa, senza paura": questi alcuni degli slogan scanditi dai manifestanti che hanno sfilato pacificamente lungo l'arteria stradale che porta alla stazione di Atocha.

"Questa è una rapina" si legge sul cartello che porta Emilia Fernandez, 58 anni, assistente sociale, che ha visto il suo stipendio ridotto del 7%. "hanno tagliato i nostri salari ma non quelli dei politici", grida arrabbiata la donna.

I dimostranti si sono fermati davanti al ministero della Salute per protestare contro i tagli alla salute ed intendono fare analoghe soste davanti altre sedi istituzionali che troveranno lungo la strada che conduce alla Porta del Sol, luogo simbolo del loro movimento.

La manifestazione di oggi nella capitale spagnola è stata organizzata dal movimento del 15 maggio, nato nel 2011 sulla scia delle proteste divampate proprio a Madrid.(ANSA-AFP)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.