Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la prima volta dall'inizio della crisi finanziaria, la Spagna ha registrato nel secondo trimestre un aumento dell'occupazione nel corso dell'anno, con un incremento di 192.400 occupati, a 17,35 milioni, rispetto allo stesso periodo del 2013.

Secondo i dati dell'inchiesta sulla popolazione attiva diffusi oggi dall'Istituto nazionale di statistica (Ine), nel periodo aprile-giugno il numero di lavoratori è aumentato di 402.400 persone rispetto al trimestre precedente, mentre quello dei disoccupati è diminuito di 301.400 persone, fino ai 5.622.900 milioni, pari al 24,4% della popolazione attiva.

L'incremento dell'occupazione su base trimestrale è stato il maggiore dal secondo trimestre del 2005. Secondo molti analisti, il dato indica un cambio di ciclo con una ripresa sostenuta dell'occupazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS