Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Il primo uomo al mondo a ricevere un trapianto integrale del volto è stato dimesso oggi dall'ospedale Vall d'Hebron di Barcellona dove era stato operato lo scorso 20 marzo da un'equipe composta da una trentina di medici.
Durante una conferenza stampa trasmessa da Tve24, il capo del servizio di chirurgia plastica dell'ospedale Joan Pere Barret, ha detto che il paziente - di cui è stato diffuso solo il nome, Oscar, ha superato due rigetti acuti nei quattro mesi trascorsi dopo l'intervento, ha recuperato parte della mobilità dei muscoli facciali e si spera che entro un anno e mezzo possa riacquistare tra l'80 e il 90% delle funzioni facciali. Per il momento il paziente non chiude totalmente gli occhi, non può muovere le labbra, ma ha ripreso a respirare da bocca e naso e più avanti dovrebbe poter di nuovo mangiare e bere grazie alle 9 operazioni a cui è stato sottoposto.
Cinque anni fa Oscar fu coinvolto in un grave incidente stradale che gli sfigurò profondamente il volto. Oggi sua sorella ha detto che il giovane "si sente molto felice perché inizia una nuova vita" e ha assicurato che la famiglia lo ha "riconosciuto dal primo momento perché aveva gli stessi tratti" e che anche il giovane "si è riconosciuto allo specchio". Ringraziamenti sono stati rivolti dal paziente - anche se con grandissime difficoltà - all'équipe medica e alla famiglia del donatore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS