Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo i cattivi risultati alle elezioni di domenica scorsa in Andalusia, dirigenti del partito costituzionalista Union Progreso y Democracia (UPyD) hanno rassegnato le dimissioni in segno di protesta nei confronti della gestione della leader nazionale Rosa Diez.

La deputata Irene Lozano, che ha lasciato l'incarico assieme ad altri tre alti dirigenti del partito, ha spiegato di aver chiesto invano le dimissioni dell'intera direzione di UPyD: "Noi abbiamo riconosciuto il fallimento, ma la conseguenza ovvia è che qualcuno assumesse responsabilità", ha detto la Lozano, chiarendo di essere rimasta sorpresa dalla reazione della Diez, che ha invece assicurato che non rinuncerà all'incarico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS