Navigation

Spagna: Eta; ordinato interrogatorio di ex-Farc in Colombia

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2010 - 20:04
(Keystone-ATS)

MADRID - Il giudice della Audiencia Nacional di Madrid responsabile per i reati di terrorismo Eloy Velasco ha deciso di procedere in Colombia all'interrogatorio di ex-membri delle Farc per accertare i collegamenti fra la "narcoguerriglia" di sinistra latino americana e l'Eta, si è appreso da fonti giudiziarie.
Velasco ha dato mandato a ufficiali della polizia spagnola di recarsi in Colombia per interrogare nove ex-miliziani Farc mostrando loro anche fotografie di presunti membri dell'Eta. Il giudice invierà inoltre una rogatoria in Colombia per acquisire il materiale trovato nel computer del capo militare delle Farc Jorge Briceno, detto "Mono Jojoy", ucciso il 23 settembre in un bombardamento dell'esercito di Bogotà.
In febbraio Velasco aveva accusato sei ex-membri dell'Eta e cinque delle Farc di avere tenuto addestramenti congiunti lungo la frontiera fra Colombia e Venezuela con il coordinamento di un presunto "etarra", Arturo Cubillas, ricercato dalla polizia spagnola, oggi funzionario del ministero dell'agricoltura di Caracas.
Lunedì è stato reso noto che due presunti membri dell'Eta arrestati la settimana scorsa nei Paesi Baschi hanno indicato negli interrogatori di avere partecipato a un addestramento in Venezuela nel 2008 organizzato da Cubillas.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.