LISBONA - Un presunto membro dell'organizzazione separatista basca dell'Eta è stato arrestato ieri sera all'aeroporto di Lisbona. Lo riportano i media portoghesi.
Il direttore del Servizio per gli stranieri e le frontiere (Sef), Manuel Palos, citato dalla radio privata Tsf, ha confermato l'arresto di un cittadino basco, che si accingeva a lasciare il Portogallo.
Secondo l'agenzia di stampa Lusa, che cita fonti del ministero dell'Interno spagnolo, si tratterebbe di uno dei due ricercati dopo la scoperta da parte della polizia portoghese di un nascondiglio dell'Eta nel quale erano stati immagazzinate diverse centinaia di chili d'esplosivo a Obidos, nel centro del Portogallo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.