Navigation

Spagna: maltempo, allerta in 36 province

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2010 - 16:31
(Keystone-ATS)

MADRID - La protezione civile spagnola ha decretato oggi un'allerta nubifragi per 35 provincie del paese, dopo le forti piogge che hanno colpito negli ultimi giorni il sud.
Le zone più colpite sono Andalusia, Castilla-la-Mancha e Galizia. In quest'ultima il forte vento e le mareggiate hanno costretto per il secondo giorno consecutivo i pescherecci a rimanere in porto.
In Andalusia continuano le forti piogge che questa notte hanno provocato alluvioni in alcune località nella zona di Siviglia e Jaen, mentre a Ciudad Real (Castilla) sono caduti fino 600 litri per metro quadrato.
L'aspetto positivo delle forti piogge è che le riserve d'acqua accumulate nelle dighe ha raggiunto il 72,2% della capacità totale, una cifra vicina a valori che non si registravano da 10 anni.
L'allerta riguarda tutto il paese, eccetto Catalogna, Navarra, Murcia e gli arcipelaghi delle Baleari e delle Canarie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.