Navigation

Spagna: naufragio barca clandestini, trovati corpi 2 bambini

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 maggio 2011 - 19:13
(Keystone-ATS)

I soccorritori che da questa mattina perlustrano le acque della costa spagnola al largo di Almeria, dove la notte scorsa è naufragata una barca con circa 50 clandestini subsahariani a bordo, hanno sospeso le ricerche dopo avere ripescato i corpi di due bambini piccoli e di un adulto, ha indicato la tv pubblica Tve.

Ventinove persone, fra cui tre minori, sono state soccorse la notte scorsa verso le 2:45 e trasferite nel porto di Motril. Due sono state ricoverate. Altre 22, in base al racconto di diverse persone a bordo della imbarcazione, risultavano scomparse.

Secondo la stampa spagnola le madri dei due bambini di cui sono stati ritrovati i corpi sono fra le persone soccorse la notte scorsa. Le ricerche saranno riprese domani mattina. Ma secondo la stampa spagnola le speranze di ritrovare ancora delle persone in vita sono praticamente nulle.

L'imbarcazione proveniva dal Marocco. Il Soccorso marittimo spagnolo è stato allertato durante la notte da diverse telefonate giunte dal Marocco, che descrivevano la barca come sul punto di affondare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.