Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Un ordigno artigianale di debole potenza è esploso la notte scorsa in una zona industriale di Vitoria, nei Paesi baschi, causando danni materiali limitati ma nessun ferito. Lo ha reso noto la polizia locale, collegando l'attentato alle violenze urbane condotte da giovani indipendentisti vicini all'Eta.
L'ordigno è esploso intorno all'una e mezza è ha distrutto alcune finestre e annerito i muri di un edificio industriale preso di mira nella capitale amministrativa dei Paesi baschi, ha detto alla France Presse una portavoce della polizia regionale.
La portavoce ha precisato che l'attentato è probabilmente da attribuire alla Kale Borroka, ossia alle violenze urbane condotte da giovani indipendentisti radicali vicini all'Eta. È il primo atto del genere dopo l'annuncio, il 5 settembre, di un cessate il fuoco dai contorni vaghi da parte dell'organizzazione indipendentista basca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS