Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grandi macchie di idrocarburi, probabilmente proveniente dal peschereccio 'Oleg Naydenov', affondato il 15 aprile a 15 miglia da Gran Canaria, sono state intercettate in diversi punti della costa sud dell'isola delle Canarie.

Lo hanno rivelato fonti del comune di Mogan e attivisti di Greenpeace.

I resti di carburante hanno contaminato le spiagge di Veneguera (Mogan), Tasarte e Tasartico, al sudest di Gran Canaria, una zona inclusa nella Riserva della Biosfera. Sulle spiagge, il governo del Cabildo ha mobilitato nei lavori di vigilanza e pulizia tecnici dell'azienda pubblica Tragsal, che hanno raccolto ieri oltre 120 kg di petrolio sulle coste contaminate.

Il ministro delle infrastrutture, Ana Pastor, che si trova sull'isola coordinando l'emergenza assieme al presidente delle Canarie, Paulino Rivero, in dichiarazioni ai media ha assicurato che il petrolio potrebbe provenire dal peschereccio affondato a 2.700 metri di profondità, con i serbatoi carichi di carburante, anche se è stato sottoposto ad analisi per la conferma definitiva.

Mercoledì era stata avvistata una scia di quattro chilometri di petrolio in avvicinamento alla costa di Venaguera dell'isola Gran Canaria da un elicottero del governo regionale che vigila l'area, alla ricerca di fauna colpita dalla 'marea' nera. Secondo attivisti di Greenpeace, a loro volta mobilitati nella zona, "esistono varie scie parallele che si avvicinano alla costa, per cui la situazione sul litorale potrebbe peggiorare drasticamente nelle prossime ore".

Le immagini aeree mostrano che dal peschereccio russo affondato, lungo 120 metri, continua a fuoriuscire combustibile, con tre fronti aperti: uno nella zona del naufragio; un'enorme scia di carburante di 200 km di estensione, che si allontano a sudest delle isole Canarie; e il fronte nero che ha toccato già le spiagge di Gran Canaria, in prossimità del municipio di Mogan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS