Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Spagna: pieno in asta, crollano i tassi

La Spagna fa il pieno in un'asta di titoli a 3 e 6 mesi, collocando sul mercato 3,6 miliardi di bond contro un target massimo di 3,5 miliardi e con tassi in netto calo. Il rendimento medio sul trimestrale è crollato allo 0,946% dal 2,434% di luglio, mentre il tasso sul titolo a sei mesi è calato al 2,026% dal precedente 3,691%.

Proprio oggi è stato reso noto che l'economia spagnola ha registrato una contrazione dello 0,4% nel secondo trimestre rispetto al trimestre precedente, secondo la lettura finale che conferma la prima stima. Ma su base annua il Pil viene rivisto in peggio a -1,3% dal -1% precedente.

L'economia spagnola ha accelerato la recessione nel secondo trimestre, con una caduta dello 0,4% del Pil rispetto al trimestre precedente e dell'1,3% su base annua, a causa soprattutto del minore consumo delle famiglie, secondo i dati diffusi dall'Istituto Nazionale di Statistica (Ine).

La contrazione del Pil dell'1,3% su base annua è superiore al dato dell'1% che era stato avanzato dallo stesso Ine a fine luglio. Ieri, l'Ine aveva rivisto al ribasso i dati trimestrali della contabilità nazionale relativi al 2011 e al 2010, quando il Pil è cresciuto rispettivamente del solo 0,4% rispetto allo 0,7% indicato in precedenza e si è contratto dello 0,3% rispetto allo 0,1% pubblicato anteriormente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.